Roberto Gandola - fotografo -

E' un'illusione che le foto si facciano con la macchina... si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa

Henrì Cartier Bresson

*RITRATTI noti*

Un ritratto non deve essere una semplice rappresentazione della persona ma ne deve in qualche modo trasmettere lo stile, il carattere e la sensazione che trasmette la persona "dal vivo".
A questo proposito prima di fotografare un personaggio noto o meno noto mi informo, lo osservo e cerco di trasmettere la stesse sensazioni che si hanno durante un incontro dal vivo, magari scegliendo anche un solo una immagine tra tantissime. Ma quella non deve essere un'immagine ma "l'immagine" . Solo allora mi sento di definirla ritratto.

Chi

Cosi' facendo ho immortalato l'elegante Andrea De Carlo, il simpatico Beppe Severgnini, lo spregiudicato Carlo Mazzoni, l'irritabile Vittorio Sgarbi, il saggio Eugenio Corti, il trasgressivo Morgan, il misterioso Gianfranco Nerozzi, l'informale Pulsatilla e tanti altri personaggi...

RITRATTI meno noti

Quando invece la persona da ritrarre non è un personaggio pubblico cerco di scoprire cosa il soggetto vuole trasmettere attraverso gli scatti che si andranno a realizzare e nel frattempo studiando l'angolazione migliore, il momento in cui il soggetto e' piu' rilassato.

ALcuni scatti

andrea de carlo

Andrea de Carlo

beppe severgnini

Beppe Severgnini

carlo mazzoni

Carlo Mazzoni

vittorio sgarbi

Vittorio Sgarbi

eugenio corti

Eugenio Corti

marco morgan castoldi

Marco "Morgan" Castoldi

gianfranco nerozzi

Gianfranco Nerozzi

valeria di napoli Pulsatilla

Pulsatilla (Valeria di Napoli)

Guido Tabellini, rettore università Bocconi di Milano

Guido Tabellini, rettore Università Bocconi